Siena e Palio

Siena è famosa per essere una delle capitali mondiali dell’arte, ed il suo centro storico è stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’umanità.

La Piazza del Campo, la Torre del Mangia, il Duomo, l’Antico Ospedale di Santa Maria della Scala, il Palazzo Pubblico, la Casa di Santa Caterina, sono solo alcuni dei luoghi da non perdere a Siena.

Ma l’avvenimento attorno cui ruota la vita sociale della città è il Palio, che si svolge il 2 luglio e il 16 agosto in Piazza del Campo, un evento unico al mondo che in quei giorni colora Siena dei simboli delle 17 contrade, ciascuna con la propria sede, il museo, l’oratorio e la stalla per il cavallo.

E’ l’atmosfera a essere elettrizzante e a caratterizzare la città in quei giorni, un’emozione che lascia il segno e attrae ogni anno milioni di turisti.

Ogni contrada organizza pranzi, cene, conferenze, mostre e tornei sportivi, una serie di appuntamenti che nella cornice medievale della città assumono un’aura magica e suggestiva.

Sono 10 le contrade partecipanti a ogni edizione per contendersi il Drappellone, il trofeo dipinto ogni anno da un artista differente. Il Palio del 2 luglio è detto di Provenzano (come tributo alla Madonna di Provenzano), quello del 16 agosto è chiamato il Palio dell’Assunta (in onore della Madonna Assunta).

Il Palio a Siena in realtà è un evento che dura tutto l’anno, con appuntamenti collaterali, preparativi e sorprese in attesa di perpetuare questa tradizione secolare.

Lasciatevi trascinare dal clima festoso e dall’ospitalità tipica di Siena, la terra del Palio!

Offerte speciali